Come gestire il tuo profilo di Google My Business

Article author
Astrée
  • Aggiornato
Ti consigliamo di creare e gestire il tuo Google My Business per incrementare la tua visibilita' su Google, spingere le prenotazioni dirette e migliorare l'esperienza degli ospiti.  Questo articolo ti spiega come creare e gestire il tuo profilo di Google My Business.

 

Qui un video che spiega come creare e gestire il tuo profilo di Google My Business:


Quando un utente cerca la tua proprieta' su Google, vedranno prima sia gli annunci delle OTA sia la pagina della tua proprieta' di Google My Business.

  1. Prima trova o crea il tuo profilo Google My Business, cerca il tuo codice postale sulle mappe di google e/o su google con il nome della citta' dove la tua proprieta' e' localizzata.

    Una volta giunto sul tuo profilo Google My Business, clicca su “e' questa la tua attivita'?” e diventa il proprietario di questo profilo Google My Business connettendo il tuo account gmail ed inserendo tutte le informazioni richieste. Poi, Google controllera' la tua richiesta.

  2. Una volta diventato proprietario del tuo profilo Google My Business, puoi modificare le foto, le informazioni di contatto, il nome di dominio per aggiungere, per esempio, il tuo nuovo nome di dominio dopo che il tuo sito-web andra' online. E' importante far cio' se, per esempio, hai appena acquistato il tuo nome dominio, cosi' da migliorare il tuo SEO su Google piu' velocemente. Puoi anche cambiare il nome della proprieta': e' consigliato mettere lo stesso nome che hai inserito sulle OTA e sul tuo sito.

    Per modificare il tuo profilo Google My Business, se non sei ancora proprietario, clicca su ”Consiglia una modifica” per aggiungere prima il tuo nome dominio per esempio.

Screenshot_2021-12-15_at_17.39.03.png

Questa pagina del profilo di Google My Business sara' visibile sia da computer che da telefono, e sia su Google che sulle Mappe di Google.

I tuoi ospiti potranno, cosi', andare direttamente sul sito-web per prenotare online cliccando sul logo  del sito, contattarti per telefono o farti domande.

In questo modo, darai ai tuoi potenziali ospiti più strumenti, evitando che prenotino sulle OTA e migliorando l'esperienza dell'ospite ancora prima che giunga sul tuo sito-web.

Questo articolo ti è stato utile?

Utenti che ritengono sia utile: 14 su 14

Altre domande? Invia una richiesta